Tetto fotovoltaico invisibile presentato da Elon Musk di Tesla

Posted on
Tetto fotovoltaico invisibile

Tetto fotovoltaico invisibile

Elon Musk ha presentato l’ultima innovazione di Tesla, il tetto solare invisibile.
Si avete capito bene fotovoltaico invisibile, come potete vedere nella foto all’apparenza il tetto sembra un normalissimo tetto costruito con tegole in terra cotta invece in queste tegole sono incorporati dei pannelli fotovoltaici che creano energia elettrica assorbendo energia dalla luce solare.

L’idea di Tesla era di creare un impianto fotovoltaico che non fosse ingombrante e che fosse esteticamente elegante perché i pannelli standard necessitano di staffe per il fissaggio, le tegole con pannelli fotovoltaici integrati hanno una porzione della tegola color nero o che crea effetti ottici non adeguati a centri storici.
Perciò Elon Musk ha pensato di creare un prodotto che potesse ricreare visivamente una tegola in terra cotta e che potesse essere installata come una normale tegola e che non necessiti di isolamento così da diminuire i costi di realizzazione.

Ovviamente questa idea è stata realizzata per un fatto puramente estetico e per permettere anche a chi possiede abitazioni in centri storici di poter usufruire di pannelli solari.

 

Ora vi spieghiamo come fanno le Tegole Solari di Tesla a sembrare tegole in terra cotta:

Nella parte dove vi è implementato il pannello fotovoltaico è stata inserita una pellicola dove vi sono delle stringhe colorate. Quando la tegola viene vista orizzontalmente grazie a questa pellicola la tegola ci sembrerà di colore rossastro, quando poi la tegola viene vista verticalmente cioè vista dall’alto come il sole diventerà ben visibile il pannello fotovoltaico implementato nella tegola.

 

Vi mostriamo 2 foto per farvi capire meglio:

Vista orizzontale (come possiamo notare il pannello solare non è visibile)

 

Vista verticale (il pannello solare è perfettamente visibile)

 

Inoltre per chi volesse vi allegheremo il video della presentazione del Solar Roof di Tesla:

 

Se vuoi leggere altri articoli: Leggi di Più